Una stagione di conferenze Agile

In questo post diamo uno sguardo alle conferenze, eventi, incontri a cui Agile Reloaded parteciperà nei prossimi mesi. Come sempre, saranno occasioni di confronto, in cui proporre esperienze e da cui trarre spunti per nuove ricerche e approfondimenti.

Si riparte (sempre che ci si sia davvero fermati…)

Ricomincia una stagione lavorativa, ricominciano le fatiche e gli impegni, ricominciano le occasioni per portare i nostri servizi di Agile Coaching all’interno delle aziende.

Ma la fine dell’estate e l’autunno vedono in calendario anche una nutrita serie di eventi, conferenze, incontri in cui Agile Reloaded parteciperà sia per presentare le proprie esperienze e le proprie riflessioni, sia per ascoltare e riflettere sulle proposte che vengono da molti operatori del mondo Lean/Agile. Ecco il “nostro” calendario:

 

Conferenze “su misura”

Negli ultimi anni abbiamo assistito sempre più a una “specializzazione” dei diversi eventi e delle conferenze che si tengono in Italia e all’estero. Anche se tutte quelle che citeremo ricadono comunque nella categoria ampia del Lean/Agile, ogni evento ha un po’ il suo taglio particolare, il suo pubblico di elezione e le sue specificità.

Per questo, di seguito, diamo uno sguardo alle conferenze a cui prenderemo parte attiva, cercando anche di dare un’idea di cosa verrà fatto e del tipo di persone a cui ci si rivolge più specificamente.

POCamp: approfondire la Product Ownership

pocamp16

Il POCamp 2016 si tiene da venerdì 9 a domenica 11 settembre a Baratti, presso San Vincenzo, in provincia di Livorno. Verrebbe da dire che vale la pena di partecipare anche solo per la splendida cornice naturale… ma ovviamente i motivi seri sono altri.

Il POCamp si svolge con la formula della unconference e affronta il tema delicato / spinoso / cruciale — scegliete voi l’aggettivo che preferite — della Product Ownership e del ruolo di Product Owner.

Chi è interessato alle tematiche della Product Ownership — che si tratti di Product Owner, manager che lavorano con team agili, professionisti Agile in senso generale — troverà in questo “campo” numerosi spunti di riflessione e di reale approfondimento.

Un evento molto specifico e verticale, realmente in grado di “trasformare” la prospettiva dei partecipanti.

Come Agile Reloaded, oltre a essere sponsor del POCamp, parteciperemo direttamente con Stefano Leli e Marco Calzolari.

Agile Business Day: Lean/Agile per i manager

abd16


Sabato 17 settembre
a Venezia si tiene la giornata Agile Business Day, una nuova iniziativa che ha lo scopo di presentare le tematiche Lean/Agile a un target specifico: i manager delle grandi aziende e delle pubbliche amministrazioni.

Agile Business Day (#ABD16) vuole esplorare i benefici di business dell’agilità e i percorsi di adozione delle metodologie Agile nelle aziende profit, nelle organizzazioni non-profit e nella Pubblica Amministrazione.

A questa giornata proporremo come Agile Reloaded un contributo che va oltre la nostra sponsorizzazione. Molti di noi interverranno con le seguenti attività:

Giulio Roggero, con il suo talk Favorire i “feature teams” con architetture a microservizi parlerà della relazione tra composizione del team e stile architetturale del prodotto che si realizza, spiegando come organizzare team di grandi dimensione che lavorano su progetti grandi.

Fabio Ghislandi metterà in luce le caratteristiche significative in un processo di cambiamento, presentando nel talk I manager che ho incontrato una carrellata delle diverse tipologie di manager con cui ha collaborato nella sua attività di coaching agile.

Marco Calzolari rifletterà su una serie di “miti e tabù” del management che rendono arduo capire se un progetto è un “morto vivente”. Quali sintomi osservare? Quanto costa realmente “terminare” qualcosa? Il Design Thinking aiuta a superare il lutto? Il suo talk si intitola Lean Kill Thinking.

Giovanni Puliti condurrà un workshop intitolato Come creare una organizzazione antifragile in 7 passi. Partendo dall’assunto che si definisce antifragile un sistema che riesce addirittura a migliorare in contesti dominati dall’incertezza, quali sono le possibilità di misurare il livello di antifragilità di una organizzazione?

Creativity Day: creatività digitale multidisciplinare
cdam2016

 

Il Creativity Day è un evento itinerante che si concretizza in giornate singole svolte in diverse città d’Italia. Le prossime date sono quella di martedì 27 settembre a Milano e venerdì 30 settembre a Reggio Emilia.

Si tratta di eventi più “multidisciplinari” e “orizzontali” dedicati alla creatività digitale in senso lato, e declinati su diversi ambiti tematici quali “Innovazione, comunicazione e business”, “Developing e making”, “Illustrazione, grafica e design”.

In questo contesto variegato presenteremo il workshop “Archetipo 2.0 come tool di Fast Acceleration”, in cui vengono illustrate delle tecniche per passare dall’idea al prodotto in maniera coerente ed efficace.

Italian Agile Day: l’evento “istituzionale” del movimento agile italiano

iad16-hero

L’Italian Agile Day (#iad16) si svolgerà a Pavia nelle giornate di venerdì 18 e sabato 19 novembre 2016 e rappresenta un momento importante e ormai collaudato dell’Italian Agile Movement, visto che è giunto alla tredicesima edizione.

Il focus della conferenza è sulle metodologie agili per lo sviluppo e la gestione dei progetti software e il pubblico è ampio: sviluppatori, direttori di progetto, manager del ramo IT, tester, architetti e coach delle diverse estrazioni possono sicuramente trovare in questa conferenza l’occasione adatta a condividere esperienze e ad approfondire le diverse tematiche presenti nel programma. Oltretutto, l’Italian Agile Day si connota per l’approccio molto pratico ai diversi temi e questo facilita sicuramente la partecipazione e la condivisione.

Oltre a essere tra gli sponsor di questa importante iniziativa, come Agile Reloaded presenteremo sicuramente alcuni contributi — il programma è ancora in fase di discussione — su cui vi terremo aggiornati.

Non solo in Italia: Europa e Vicino Oriente

lean kanban france

Fin qui abbiamo visto le partecipazioni a eventi che si svolgeranno in Italia. Ma anche quest’anno avremo l’occasione di partecipare a eventi che si tengono all’estero: Francia e Libano.

Agile Tour Beirut 2016

Tappa libanese per Agile Reloaded a metà ottobre. L’Agile Tour Beirut avrà luogo sabato 15 ottobre e vedrà interventi variegati tra i quali quello di Giovanni Puliti che presenterà un workshop/gioco intitolato AgileGrammelot.

Il gioco è un pretesto per mettere “in scena” — quasi letteralmente — ciò che succede neli team durante le varie sfide quotidiane e per trasmettere alcuni importanti temi, imprescindibili in un contesto agile: comunicazione, collaborazione nel team, assunzione di responsabilità, rispetto reciproco, condivisione di intenti e obiettivi, chiarezza sui ruoli, problem solving, pensiero laterale.

Lean Kanban France 2016

La conferenza Lean Kanban France si tiene a Parigi martedì 29 e mercoledì 30 novembre.

Per quanto il nome dell’evento citi Kanban, non si tratta di una conferenza monotematica: il tema portante del Lean viene declinato anche con molta attenzione alle riflessioni inerenti al system thinking e alle considerazioni su tutto quello che può rendere un sistema e un processo produttivo più “snelli”, non solo nel senso di tecniche o strumenti, ma anche di pensiero e approccio sistemico.

Alla Lean Kanban France sarà presente per Agile Reloaded Giovanni Puliti, che proporrà il workshop dedicato al concetto di Antifragile: i concetti derivati dalle riflessioni di Nassim Taleb nel suo Antifragile. Prosperare nel disordine vengono illustrati attraverso tecniche di serious gaming in cui i partecipanti al workshop dovranno tentare di costruire l’organizzazione antifragile migliore possibile.

 

AR Camp: una novità targata Agile Reloaded

Workshop

Visto che siamo a parlare di conferenze, eventi e incontri, diciamo infine che stiamo preparando un incontro “nostro”, che abbiamo chiamato AR Camp. È in calendario per giovedì 9 febbraio e sarà un evento “privato”, a invito, che Agile Reloaded organizza per fare il punto con i propri clienti, collaboratori, persone con le quali abbiamo lavorato.

AR Camp avrà un taglio di enterprise management, ma con una forte connotazione di chi le cose poi le fa e le vede sul campo. Saremo noi di AR a raccontare le cose e, insieme ai nostri clienti, tenteremo di riflettere su quello che è successo e su quanto abbiamo fatto per loro e con loro.

Gli obiettivi sono quelli di

  • fornire un servizio assistenza/follow up a distanza, dopo che siamo stati da loro;
  • illustrare novità/tendenze/strumenti;
  • ascoltare cosa è successo dopo che abbiamo lavorato insieme;
  • consentire ai clienti di creare una rete di relazione fra di loro, in un contesto rilassato e che facilita lo scambio di idee.