Cosa facciamo

  • Aree di Coaching
  • I nostri percorsi
  • Agile HR

    #peoplereloaded

    Agile HR

    Ogni persona in un team possiede punti di forza e talenti specifici per contribuire al successo dell’organizzazione e del prodotto. Nello stesso tempo, ciascuno manifesta aree di miglioramento e necessità peculiari che, se tenute in considerazione, permettono la sua crescita personale e il miglioramento costante del gruppo.

    I nostri coach aiutano le aziende a facilitare l’adozione dei processi e delle pratiche agili, lavorando anche sull’evoluzione organizzativa, supportando la gestione del personale, la crescita umana e professionale, e la strategia di retribuzione e riconoscimento delle performance.

     

    A chi si rivolge?

    • Team che vogliono aumentare il livello di interazione e condivisione
    • Nuovi gruppi di lavoro che vogliono iniziare con il piede giusto
    • Leader o Manager che si occupano di sviluppo del personale

     

    Di cosa ci occupiamo?

    Ci occupiamo di consulenza, coaching e di facilitazione di workshop e attività di gruppo su questi temi:

    • progettazione collaborativa
    • feedback
    • ruoli
    • competenze
    • obiettivi
    • facilitazione off-site

     

    Progettazione collaborativa

    Lavoriamo insieme alle aziende per realizzare il miglior intervento possibile: con approcci solution focused facilitiamo riunioni produttive in cui chiarire gli obiettivi e un percorso progettato su misura per la situazione.

    Queste attività possono essere condotte come interventi con uno scopo specifico — ad esempio per facilitare una particolare decisione — oppure avere un orizzonte più allargato: ad esempio, strutturare un percorso progettuale di più ampio respiro.

     

    Feedback

    Chiedere, ricevere e fornire feedback è uno degli aspetti più importanti nella vita di ogni professionista. Aiutiamo le aziende a sviluppare una cultura del feedback sana e sostenibile, attraverso attività di gruppo e individuali, con un percorso in tre fasi definito qui di seguito.

     

    Attività e strumenti per il feedback

    VERSO IL FEEDBACK

    Attività introduttiva, a metà strada tra formazione frontale e attività di workshop, allo scopo di coinvolgere un gruppo o un’intera azienda sui concetti base che riguardano il feedback, su cosa significa riceverlo e fornirlo, e su come migliorarne la gestione.

     

    FEEDBACK PEER-TO-PEER

    Implementazione di strumenti per chiedere e ricevere feedback da gruppi di persone: avere più punti di vista su una persona aiuta a superare i preconcetti derivanti dalle valutazioni individuali e riduce la soggettività del giudizio.

     

    FEEDBACK 1:1

    Training e coaching sulle modalità di gestione del feedback durante gli incontri individuali.

     

    Ruoli

    Fare chiarezza sulle aspettative che una persona può avere sul proprio ruolo e, soprattutto, verificare che queste aspettative siano condivise all’interno dell’azienda.

     

    Attività e strumenti per migliorare i ruoli

    INTERVISTA DI RUOLO

    Ogni ruolo è individuato da attività, obiettivi e un’agenda che ne definisce le caratteristiche. Queste interviste strutturate servono specificamente a evidenziare cosa significa ricoprire uno specifico ruolo in azienda

     

    WORKSHOP SULLE ASPETTATIVE DI RUOLO

    È un’attività che permette di chiarire e definire le criticità che si presentano su più ruoli: l’intervento consente di chiarire le aspettative reciproche tra le varie persone che ricoprono diversi ruoli, così come di individuare azioni di miglioramento.

     

    Competenze

    Rendiamo chiare e condivise le competenze presenti in azienda attraverso attività di gruppo volte a evidenziare non solo quali conoscenze sono possedute, ma anche a che livello sono.

     

    Attività e strumenti a supporto dello sviluppo delle competenze

    MAPPATURA DELLE ATTIVITÀ E DELLE COMPETENZE TECNICO-PRATICHE

    È uno strumento necessario per tracciare i piani di sviluppo di un’azienda, di un gruppo di lavoro e di un individuo. Se non si ha consapevolezza di dove si è, qualsiasi piano sarà necessariamente velleitario. Partendo da questa mappatura delle competenze, si può lavorare ulteriormente su:

    • piani di sviluppo individuali;
    • piani di sviluppo di gruppo;
    • pianificazione della formazione;
    • migliore definizione dei ruoli per uso interno e per la ricerca di personale.

     

    RICONOSCERE E COLTIVARE LE SOFT SKILLS

    Non tutte le competenze sono definibili in termini tecnico-pratici: per molti ruoli le cosiddette soft skills sono fondamentali e preponderanti rispetto alle competenze tecniche. È importante promuovere e coltivare le competenze fondamentali di collaborazione, comunicazione e le relazioni interpersonali.

     

    Obiettivi

    Dopo aver chiarito le aspettative di ruolo e il livello delle competenze, un passo ulteriore è quello di lavorare a obiettivi conosciuti e misurati: per portare avanti queste attività adottiamo lo strumento degli OKR (Objectives and Key Results).

     

    Attività e strumenti per definire obiettivi e raggiungere risultati

    VERSO GLI OKR

    Attività introduttiva, a metà strada tra formazione frontale e attività di workshop, allo scopo di coinvolgere un gruppo o un’intera azienda sui concetti base che riguardano gli OKR :chiarire cosa è un obiettivo, cosa è un risultato e l’importanza di avere ritmo e tracciabilità di obiettivi e risultati.

     

    COACHING OKR

    Lavoriamo con i team affinché le logiche di definizione, tracciamento e raggiungimento degli obiettivi vengano comprese e gestite in maniera autonoma.

     

    Facilitazione off-site

    Progettiamo ed eseguiamo interventi durante eventi aziendali, che sono occasioni rare e preziose in cui coinvolgere tutte le persone — di una grande azienda o di un grande gruppo — che spesso hanno poche possibilità di vedersi e confrontarsi nel corso dell’anno.

     

    Agile HR